domenica, luglio 04, 2010

PARIS BREST

Ed ecco un altro dei miei dolci preferiti: semplice da realizzare, di grande effetto e, soprattutto, molto buono!

Si tratta di una semplice corona di pasta bignè.
Per la ricetta mi affido ad occhi chiusi alla super collaudata ricetta di Graziana di Coquinaria, che qui riporto fedelmente:

Ingredienti
130 gr acqua
120 gr burro
125 gr farina 00
225 gr di uova (in genere 4 o 5)
un pizzico di sale

Si procede in questo modo: si fanno sciogliere acqua e burro in un pentolino, si aggiunge il sale. Quando il burro sarà perfettamente sciolto si butta la farina tutto d'un colpo e si mescola energicamente. Si formerà una polentina che si farà cuocere per qualche minuto, fino a quando si staccherà bene dalle pareti della pentola.
Poi si toglie dal fuoco: io butto tutto del il robot  da cucina, aggiungo le uova, una alla volta.
Dopo di che si passa alla formazione della corona: io uso due cucchiai e formo delle quenelle che cerco di disporre in cerchio nel modo più ordinato possibile.

Si passa poi in forno a 250°c per i primmi 10 minuti ( 230°C se il vostro forno è particolarmente potente), e poi si passa a 190\170°C per altri 17 minuti.

Il risultato deve essere colorito, ma non troppo.

Dopo che la corona si è raffreddata possiamo tagliarla per poterla farcire. In genere io la preparo il giorno prima, così una volta tagliata si può asciugare bene.

Per la farcitura io uso  una dose e mezza della crema pasticcera di Salvatore De Riso che avevo riportato qui
e 700 ml di panna fresca zuccherata con 7 cucchiaiate generose di zucchero a velo.
Inoltre occorrerranno lamponi e mirtilli a piacere.

Semplicemente inserisco  un abbondante cucchiaio di crema pasticcera ed un lampone per ogni quenelle di pasta bignè, poi chiudo la corona e verso al centro tutta la panna montata ed i frutti di bosco.

Basta poi qualche decorazione di caramello e un po' di zucchero a velo per completare il tutto!


1 commento:

  1. mmmmmm...io questo paris brest lo conosco.. :)
    Mi mancate gufo e mucca!
    Baci baci

    Sara

    RispondiElimina